Motori in Famiglia 2017, un successo annunciato - Notizie - La Voce

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Motori in Famiglia 2017, un successo annunciato

Pubblicato da Andrea Donati in Eventi · 24/10/2017 11:48:00
Tags: 2017eventi
Sabato 14 e Domenica 15 Ottobre il Kartodromo di Rioveggio ha fatto registrare oltre 6.000 presenze.



Di Andrea Donati

Come avevamo preannunciato nel nostro precedente articolo, il successo, viste anche le precedenti edizioni, sarebbe stato assicurato.

Così è stato come non mai. In questa due giorni carica di manifestazioni sportive/spettacolo con coinvolgimento personale di chi ne ha avuto voglia, abbiamo assistito ad un afflusso di persone, dai più grandi ai più piccoli e di qualsiasi ceto sociale, il cui numero è stato stimato ben oltre le 6.000 presenze.

Organizzatori, partecipanti, visitatori, ed un esercito di volontari, hanno contribuito ad instaurare una costante ed esilarante atmosfera di amicizia e che, data la presenza di numerosissimi bimbi, si aveva la sensazione di essere veramente una grande “famiglia”. Ecco il senso della denominazione dell’evento chiamato “Motori in Famiglia”.

Oltre 70 le vetture che hanno partecipato ai vari spettacoli, sfilate, esposizioni e dimostrazioni.
Dal trofeo delle 500 anni ‘60 (15 concorrenti) a quello delle 10 partecipanti al trofeo 4 ruote motrici; dalla esibizione di 30 kartisti professionisti alla sfilata di 20 auto americane i cui piloti, per rimanere in ambiente “americanata” non si sono trattenuti scolando la classica birra in pista. Non sono mancati stuntman specialisti nel guidare le auto su due ruote.

Che dire delle 45 auto da rally i cui piloti hanno fatto salire al proprio fianco grandi e piccoli per qualche giro adrenalitico carico di intraversate? Per chi poi avesse voluto provare l’ebbrezza di guidare uno di questi bolidi, si trovava una auto da rally a disposizione con istruttore al fianco.

Ma i veri protagonisti sono stati i bimbi, che oltre a poter salire sui “bolidi”, si sono veramente “stancati” nel fare la staffetta fra i tre gonfiabili e la pista di mini quoad, il tutto ovviamene gratis.

Ci fa piacere, concludendo, riportare il racconto di un fatto accaduto al “trascinatore” per antonomasia Simone Brusori, sprizzante di soddisfazione e allegria che coinvolgeva chiunque si avvicinasse.

“A fine manifestazione, racconta Simone, mi si è avvicinata una signora con il figlio che, da quanto era sporco sembrava pronto per essere inserito direttamente il lavatrice, e quindi ero già pronto a rassicurarla che la manifestazione era coperta da assicurazione per danni arrecati, ma la stessa, con evidente emozione, ha voluto ringraziarmi sentitamente perché, data la sua situazione familiare, non avrebbe mai potuto permettersi di poter fare divertire il figlio per due intere giornate utilizzando i gonfiabili e il mini quoad senza pagare.”
Ma era emozionato anche Simone quando ce lo ha raccontato, sottolineando che nessun altro ringraziamento poteva essere bello come quello.
A proposito di ringraziamenti, l’organizzazione ci chiede giustamente di poter fare da tramite per menzionare chi ha partecipato attivamente al successo della intera manifestazione e noi lo facciamo volentieri.

I ringraziamenti solo rivolti, in primis a tutti gli infaticabili volontari, a chi ha messo a disposizione le proprie auto, alle Proloco di Lagaro e Castiglione dei Pepoli, all’Associazione Fornelli 2000 di Madonna dei Fornelli, ai commissari di percorso di Monzuno e ai sindaci che hanno presenziato, Marco Mastacchi sindaco di Monzuno, Alessandro Santoni sindaco di San Benedetto val di Sambro e a Maurizio Fabbri sindaco di Castiglione dei Pepoli.

Arrivederci all’anno prossimo quando chissà cosa studieranno questa volta!










Torna ai contenuti | Torna al menu