Cucina & Vini si occupa del nostro Appennino - Notizie - La Voce

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Cucina & Vini si occupa del nostro Appennino

Pubblicato da Andrea Donati in Notizie · 30/10/2017 09:47:00
Tags: gastronomia
Il bimestrale di enogastronomia, attualità, cultura ha pubblicato un articolo di Patrizia Cantini che tratta anche di Camugnano e Castiglione.



Di Andrea Donati

E’ Domenica e si lavora lo stesso, ma un po’ slow, rilassati e lontani dall’incessante ricerca della cronaca e delle news. Così con calma ci leggiamo ben 10 pagine di un articolo scritto dalla simpatica amica Patrizia Cantini la quale mi ha gentilmente fatto recapitare il n. 158 (Agosto-Settembre) di Cucina & Vini e dove troviamo il suo bellissimo articolo sul nostro Appennino.

Chi è Patrizia Cantini? Lei si che è una giornalista, ecco quanto troviamo sul suo profilo Linkedin: “Free lance journalist, press agent - Produttore di vino e cibo; autore di diversi libri sul vino e il turismo; corrispondente dalla Toscana per diverse riviste italiane; autore di reportage dall'Italia e da altri paesi. Giornalista sul registro nazionale dal novembre 1991. Autore di diversi libri: "Vinsanto", "spumanti e champagne", whisky ", Costa degli Etruschi". Membro dell'ASA (associazione stampa agroalimentare). Membro del FIJEV (Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains des Vins et spiritueux). Membro del Aset (associazione stampa Enogastroalimentare Toscana).
Dal 1996 fino 2014 Press Agent per le associazioni vinicole (Consorzio Chianti Rufina, strada dei vini Chianti Rufina e Pomino, Consorzio Chianti Colli Fiorentini) e cantine (Barone Ricasoli, agricola fratelli tedeschi, Caparzo, Borgo Scopeto, Argentiera e altri). Poi ho deciso di concentrarmi sul giornalismo e ho lasciato gli uffici stampa nel mondo del vino e ho tenuto solo quelli per i produttori di olio extravergine di oliva, e in particolare il frantoio Gaudenzi (Umbria) e il Frantoio Franci (Toscana). Dal 2011 faccio corsi di cucina italiana, soprattutto toscano ed Emilia, a stranieri e ho pubblicato un ebook in inglese con 100 cento ricette toscane e Emilia Romagna.”

Non posso fare altro che riportare, in allegato, alcune sue pagine del viaggio che da Porretta porta a Castiglione dei Pepoli, Si parla di Traserra, del Bacino Brasimone, di Castiglione e Baragazza ed ovviamente di alcuni produttori ed esercizi commerciali che trattano il tema “Cucina”.

Vengono citati Katia del Quattro, il Caseificio della famiglia Neri, il ristorante Da Gilberto, la Pasticceria My Melody, la Macelleria Fanti, l’Agriturismo Ca’ di Fatino, il Mulino degli Elfi, la regina del tortellino Lucia della Taverna del Cacciatore. Ho tralasciato la zona Porretta per colpa di un piccolo attacco di “campanilismo” che mi ha preso guardano la foto della bellissima e gettonatissima Rocchetta Mattei.

Un affettuoso grazie a Patrizia e buona lettura.












Torna ai contenuti | Torna al menu