Chiapporato deve rivivere. Così intitola Un’idea di Appennino - Notizie - La Voce

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Chiapporato deve rivivere. Così intitola Un’idea di Appennino

Pubblicato da Andrea Donati in Notizie · 27/4/2017 11:03:00
Tags: chiapporato
Nel minuscolo borgo, il Comune di Camuganno è diventato proprietario di un edificio, in parte ristrutturato, che doveva diventare un ostello.

Di Andrea Donati

Riportiamo l’intervista di Bruno di Bernardo al sindaco di Camugnano, pubblicata dallo stesso sul mensile Un’Idea di Appennino:

”Abbiamo ricevuto dall’Ente Parco, un edificio, in parte ristrutturato (dopo 15 anni da quando fu approntato il progetto ed una decina d’anni per ristrutturarlo ed una spesa di 225.446 Euro), destinato a diventare rifugio od ostello per i camminatori dell’Alta Via dei Parchi.

L’Ente Parco ci ha consegnato una struttura non finita, per la quale servono altre risorse per renderla fruibile. Vedremo se ora si potrà attingere dai fondi che il Gal ha destinato all’Alta Via dei Parchi.

Sarebbe bello anche ridare vita al borgo di Chiapporato, abbandonato l’anno scorso dalla sig.ra Wilma, rimasta l’ultima abitante dopo la morte di sua madre Zelia. Così conclude il sindaco Alfredo del Moro.

Vi invitiamo a leggere questo articolo di Wanda Benati perché riesce bene a trasferire le emozioni che si provano visitando questo piccolo borgo di pochissime case, ma dotato di oratorio e cimitero, ma ormai giocoforza abbandonato anche dall’ultima abitante.






Torna ai contenuti | Torna al menu