Weekend di musica classica a Monzuno tra chitarra e pianoforte - Notizie - La Voce

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Weekend di musica classica a Monzuno tra chitarra e pianoforte

Pubblicato da Andrea Donati in Monzuno · 31/5/2019 22:10:00


Di Andrea Donati

Il prossimo fine settimana propone due appuntamenti interessanti a Monzuno, sull’Appennino bolognese, per chi ama la musica classica.

Riportiamo un comunicato dell’Unione dei comuni dell’Appennino Bolognese.

Si comincia sabato 1 giugno alle 18, nella chiesa di San Martino a Trasasso, dove si terrà il concerto del chitarrista Ermanno Brignolo, ingresso libero. Il suo repertorio è scelto tra i più importanti capolavori della chitarra, ed è volto ad esplorare i timbri ed esaltare le caratteristiche peculiari dello strumento. Brignolo si è sempre occupato di musica da camera (duo di chitarre, coro e chitarra, duo col soprano, duo col violino, duo col pianoforte e quintetto di Piazzolla) e di concerti con l’orchestra. Suonerà brani di Gilardino, Pahissa, Tansman, Castelnuovo - Tedesco, Poulenc, Desderi. Il concerto rappresenta il secondo appuntamento della rassegna “Corde di primavera” organizzata dal Comune di Monzuno in collaborazione con la Claxica Guitar Festival. La rassegna si concluderà domenica 14 Luglio alle 17.45 con il concerto di Carlotta Dalia nella chiesa di S. Ansano a Brento.

Spazio al pianoforte domenica 2 giugno, nella sala della biblioteca M. Marri, dove si terrà alle 17 il concerto del giovane Duo Tactus, composto da Nicolò Ugolini al violino e Andrea Postpischl al pianoforte. Musiche di Janáček, Schumann, Debussy. Il Duo Tactus è formato da due giovani musicisti bolognesi, entrambi con un ricco curriculum fatto di studi al conservatorio di Bologna e di numerosi corsi di perfezionamento e concerti. Anche in questo caso l'ingresso è libero e gratuito: un'occasione unica per ascoltare musica eseguita da giovani interpreti che vogliono condividere la loro passione con il pubblico. Il concerto fa parte della rassegna “Musica in bianco e nero” che proseguirà poi domenica 30 giugno alle 20.30 con la soprano parigina Bénédicte Hilbert sempre nella sala della biblioteca comunale.



Torna ai contenuti | Torna al menu