Il Comitato Pendolari Direttissima ci informa sulla riunione CRUFER-RER-TTX - Notizie - La Voce

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Il Comitato Pendolari Direttissima ci informa sulla riunione CRUFER-RER-TTX

Pubblicato da Andrea Donati in Appennino · 21/2/2020 17:16:00
Verbale della riunione del 19 Febbraio 2020



Di Andrea Donati

Pensando di fare cosa gradita, riportiamo di seguito il verbale di riunione come da oggetto.

“Non ci sono notizie per i viaggiatori della linea Direttissima, in quanto tale riunione era informativa per chi viaggia su linee TPER che sono state oggetto di modifica ai titoli di viaggio in seguito alla nascita della nuova società Trenitalia Tper, ma può esservi utile per ampliare le conoscenze o per inoltrarla a qualche conoscente che utilizza tali tratte ferroviarie....

Titoli di viaggio e loro utilizzo

E’ stato comunicato al CRUFER quanto segue:
·       a Novembre 2019 tramite DGR è stata applicata la tariffa a km al posto di quella a zone su tutta la rete FER, con prezzi invariati per tutto il 2020 per quanto riguarda la corsa semplice;
·       dal 1/1/2020 è possibile acquistare tramite le emettitrici di Trenitalia tutti biglietti di corsa semplice utilizzabili in regione. Dalla stessa data è possibile acquistare un unico biglietto per le tratte miste FER/RFI (ad esempio Vignola-Porretta) con una piccola/media riduzione del costo complessivo del viaggio. Fino allo scorso anno, invece, occorreva fare due biglietti distinti (es: Vignola-Casalecchio e Casalecchio-Porretta)
·       sempre dal 1/1/2020 è possibile acquistare mediante i canali di vendita TI e TT un unico biglietto ferroviario (corsa semplice) con un estremo in altra regione;
·       per tutto il 2020, sulle tratte FER è possibile viaggiare indistintamente con titoli a fascia km o a zone;
·       per tutto il 2020 gli abbonamenti integrati ferro-gomma sono acquistabili esclusivamente sui canali delle Aziende del TPL (Tper, Seta);
·       le carte Mi Muovo restano valide per interoperabilità. Sull’utilizzo delle carte occorre evidenziare che:
◦      Carta Mi Muovo → vendita, attivazioni e rinnovi solo presso canali Tper. Consente di utilizzare indistintamente i servizi gomma-ferro sulla stessa tratta ancora per tutto il 2020 (dal 2021 potrebbero esserci delle variazioni).
◦      Carta Unica → utilizzabile anche per gli abbonati su linee FER purché un estremo sia su rete RFI (es. Budrio-Imola). Non consente l’utilizzo dei servizi su gomma paralleli al ferro (es. linea 94 per Vignola). I possessori di tale carta possono acquiatare l’abbonamento mensile/annuale esclusivamente per le tratte RFI sul sito Trenitalia; coloro che hanno origine/destinazione nelle 13 località che danno diritto al bus gratuito dovranno attivare l’integrazione presso le emettitrici nelle stazioni.
·       Carta MMTT per i pendolari della Romagna: al momento la convenzione termina il 1° aprile. E’ in corso la contrattazione tramite la RER per trovare il giusto equilibrio economico da riconoscere ai servizi Lunga Percorrenza Trenitalia. Sgarzi ha comunicato che entro la fine del mese di febbraio dovrebbero esserci aggiornamenti. Il Comitato Rombo segnala le criticità che vengono offerte dai servizi regionali (poca offerta e condizioni di sovraffollamento).
·       In materia di bigliettazione, TTX ha dichiarato di voler applicare quanto previsto da ART (Autorità di Regolazione dei Trasporti) in materia di livelli minimi di accessibilità commerciale, che prevedono la non applicazione del sovrapprezzo nelle stazioni sprovviste di biglietteria frontale e self service. Pertanto TTX ha dichiarato che le fermate/stazioni su rete FER verranno attrezzate con emettitrici, al fine di garantire l’acquisto a terra del biglietto. Nel dettaglio TTX ha sottolineato che l’installazione non avverrà laddove siano minime le frequentazioni giornaliere; in tal caso non sarebbe prevista l’applicazione del sovrapprezzo per gli acquisti a bordo treno. Hanno inoltre a disposizione l’elenco dei PdV e li mapperanno al fine di verificare se la distanza con la fermata/stazione rispetti il limite di 350m previsto da ART. A termine di questo percorso si individueranno tutte le situazioni in cui applicare il sovrapprezzo. Per quanto riguarda le linee Bologna-Vignola e Bologna-Portomaggiore, dove oggi è previsto l’acquisto a bordo treno senza sovrapprezzo, saranno applicate gli stessi criteri valevoli per Trenitalia, non prima tuttavia di aver implementato le suddette tratte con emettitrici self service. I rappresentanti delle Associazioni delle due linee hanno espresso parere positivo all’applicazione del sovrapprezzo nelle stazioni dotate di emettitrice a terra (es. Bo c.le).
·       Sempre in materia di bigliettazione, TTX ha confermato che saranno installate anche nuove obliteratrici controllabili da remoto (così come le nuove emettitrici).
·       Poli interviene per ribadire che con l'avvio della nuova società si evidenziano le differenze che caratterizzavano le precedenti gestioni, da superare con la massima urgenza. In particolare su diverse linee/fermate FER non sono disponibili i biglietti nelle diverse forme previste dalle norme europee come biglietterie, emettitrici o con emissioni a bordo, essendo il capotreno assegnato come secondo agente di cabina e la vendita dei titoli di viaggio, anziché dall'impresa ferroviaria, viene svolta impropriamente dalle imprese di trasporto su gomma. Botteghi per TrenitaliaTper assicura che durante il 2020 verranno introdotte diverse misure semplificative e migliorative, in armonia con le vigenti agevolazioni tariffarie e quelle che saranno adottate dalla Regione. 
·       Giusti ribadisce la necessità di introdurre una Tessera a scalare per “acquistare” i biglietti semplici con app o emettitrici (eliminando così i problemi di malfunzionamento per il pagamento con banconote e bancomat che avverrebbe, preventivamente, con maggiore comodità), dove potrebbero essere caricati anche i voucher segnalati da Chiarini.
·       A seguito di segnalazioni di Quartieri, Botteghi ha comunicato che i tecnici Trenitalia stanno verificando alcune problematiche relative ai nominativi delle stazioni (Casalecchio Palasport, Ceretolo e Bazzano).
·       Quasi tutte le informazioni sono già disponibili sul nuovo sito www.Trenitaliatper.force.com tuttora in fase di implementazione.
·       TrenitaliaTper invita associazioni e utenti a segnalare tempestivamente i malfunzionamenti di emettitrici e obliteratrici. Abbiamo chiesto che venga abilitata una casella mail per queste segnalazioni

Sistemi informativi
Sono attualmente attivi sia i servizi Chiamatreno (per la rete FER) che Viaggiatreno (per la rete RFI). Nel corso della riunione è stato evidenziato che Viaggiatreno non fornisce informazioni sui servizi sostitutivi con bus attivati nei casi di soppressioni. E’ stato proposto di estendere il servizio Chiamatreno a tutta la rete regionale.”


Torna ai contenuti | Torna al menu