Sasso Marconi, il 20 Novembre al Teatro Comunale un atto unico “Il Richiamo” - Notizie - La Voce

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Sasso Marconi, il 20 Novembre al Teatro Comunale un atto unico “Il Richiamo”

Pubblicato da Andrea Donati in Appennino · 29/10/2019 19:35:00
E’ un progetto (Antonio Iannibelli – Paola Luciani) di interazione creativa che unisce la danza, la fotografia, il video e la narrazione teatrale



Di Andrea Donati

Riportiamo un articolo dal

“Il Richiamo” è un progetto di interazione creativa che unisce la danza, la fotografia, il video e la narrazione teatrale che si concretizzerà in uno spettacolo che si terrà al Teatro Comunale di Sasso Marconi mercoledì 20 novembre 2019 alle ore 20.30.
Il progetto si pone come obiettivo la realizzazione di uno spettacolo che riesca a toccare il tema della natura svincolata da sovrastrutture interpretative standardizzate, rappresentata dalla figura del lupo descritto e visto nella sua condizione originale.

Il recupero dell’elemento naturale inteso come metafora della liberazione da schemi e da modelli condizionanti, soprattutto in relazione alla figura femminile, vittima ancora oggi di condizionamenti sociali, umani e culturali che la vedono ancora soggetto subordinato, se non addirittura oggetto, sia nell’ambito della sfera privata, sia nel contesto della società moderna.
Un progetto quindi dove il concetto di richiamo è inteso come recupero di identità consapevole e positiva, contro ogni forma di sopruso e violenza.

Il Richiamo” è stato patrocinato dal Comune di Sasso Marconi ed inserito nella ricorrenza del 25 novembre, Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne.
“Il Richiamo” nasce dall’incontro di due fotografi: Paola Luciani e Antonio Iannibelli che hanno in comune l’amore per la natura e per il lupo.
Da questo incontro nasce la volontà di raccontare con immagini differenti il lupo, rompendo gli stereotipi che lega questo animale alla paura ancestrale.
L’Associazione Provediemozioni.it ha condiviso appieno gli obiettivi diventando partner del progetto.

Le fotografie di Iannibelli raccontano il lupo selvatico italiano, che vive sulla dorsale appenninica e che lui osserva fin da bambino, gli insegnamenti del nonno pastore e la natura selvaggia del Parco Nazionale Pollino gli fanno maturare un grande amore per gli animali selvatici e in particolare del lupo. Mentre Luciani pone l’attenzione sull’aspetto introspettivo della donna, della libertà e della consapevolezza che ritrova nel momento in cui può ascoltare la parte instintuale e può seguire il “richiamo” della lupa che vive in ognuna di loro.

Le immagini si mescoleranno alla danza, sapientemente orchestrata e condotta da Marika Mazzetti della Scuola Danza Ensemble di Sasso Marconi, che porterà sul palco le sue giovani allieve. Un momento importante per celebrare i 40 anni della nascita della scuola di danza con uno spettacolo che pone in risalto la donna nella sua parte più intima e archetipa.
La voce narrante sarà affidata a Davide Lazzaroni che con testi di sua composizione condurrà gli spettatori nel bosco per incontrare la Natura.

Modella nelle fotografie di Paola Luciani è Kiara Aradia, che ha già collaborato con la fotografa bolognese nel progetto contro la violenza sulle donne “Candore Violato” e autrice del libro pluri premiato “Il mio Regno per un cavallo”.
Le immagini dei video sono di Giuliano Lugli e Antonio Iannibelli, mentre la grafica è affidata a Simone Lazzaroni – Diemmedi.com

Atto Unico organizzato da: Danza Ensemble “Gloria Barbieri” – Paola Luciani Fotografa – Provediemozioni.it – Italianwildwolf.it – Collegium Lunae.
Biglietto 10€ posto unico – prenotazione obbligatoria: paola@paolaluciani.com – 338/4903962 –



Paola Luciani scive:
E' ora di svelare chi è Antonio Iannibelli, parte integrante del progetto IL RICHIAMO, che andrà in scena il 20 novembre al Teatro di Sasso Marconi (inizio h. 20.30). Prenotazione biglietti obbligatoria: paola@paolaluciani.com

E’ nato e vissuto nel cuore del Parco Nazionale del Pollino fino alla prima adolescenza, maturando un grande amore per la natura e per gli animali e creando le basi per una conoscenza profonda della fauna appenninica, nutrendo una particolare passione per il lupo.
Ama far conoscere l’importanza di questo animale all’interno dell’ecosistema e spesso lo si può trovare ad intrattenere a cielo aperto persone curiose e studiosi. Non condizionato dal rigore scientifico comunica con la gente in modo semplice e facilmente comprensibile, portando le persone a capire e conoscere grazie alla sua smisurata passione per questo affascinante carnivoro, supportato dalle sue immagini e video che realizza in natura ad animali selvatici. Si occupa di formazione fotografica e di educazione ambientale.
Ha fondato l’Associazione culturale Provediemozioni.it che si occupa di fotografia ed educazione ambientale; attraverso il network nazionale Italian Wild Wolf ha dato voce ai tanti volontari, appassionati e studiosi di lupo; ha ideato nel 2008 l’evento biennale di divulgazione sul ruolo naturale del lupo, la Festa del lupo. Dedica parte del suo tempo libero ad attività di volontariato a difesa dell’ambiente e della biodiversità come Guardia Ecologica Volontaria (GEV).
Le fotografie e i video sono tutti realizzati a lupi liberi in ambiente naturale italiano.
Le immagini sono di proprietà esclusiva di Antonio Iannibelli e sono protette dalle leggi italiane ed internazionali sul diritto d’autore (copyright).
Indirizzo e-mail: fotografo.iannibelli@gmail.com
Web:



Torna ai contenuti | Torna al menu