Storia, letteratura, scienza e musica nel programma estivo 2019 dell’ “Hospitale del Tauleto” di Tolè - Notizie - La Voce

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Storia, letteratura, scienza e musica nel programma estivo 2019 dell’ “Hospitale del Tauleto” di Tolè

Pubblicato da Andrea Donati in Appennino · 5/7/2019 01:09:00



Di Andrea Daonati

Si parlerà di storia, arte e astronomia con docenti universitari nelle serate di Tolè, ma ci sarà spazio anche per la musica e la storia locale

Torna a Tolè di Vergato una delle rassegne estive culturali più apprezzate, quella organizzata dall’associazione “I pellegrini del Tauleto” che dal 2004 ospita conferenze e concerti nella piccola cittadina appenninica, tradizionalmente la sera alle 21 con ingresso gratuito.

Tra i principi che animano gli organizzatori, guidati dal professor Fausto Berti, c’è l’idea che la cultura sia unica, e che ogni contrapposizione tra presunte culture umanistiche e scientifiche sia priva di fondamento. Da qui l’importanza di difendere la memoria del passato, il patrimonio storico e architettonico dell’Appennino ma al tempo stesso lasciare sempre spazio al dibattito e alla discussione a tutti i partecipanti.

È appunto il professor Berti che ospita gli incontri in un ampio salone ristrutturato dell’antico “Ospitale” nel centro di Tolè, accogliendo i partecipanti anche nel giardino adiacente quando i posti vanno esauriti.

Lunedì 8 luglio Giorgio Giannini, presidente del Centro Studi Difesa Civile terrà una conferenza intitolata “Giorno del ricordo. La tragedia del confine orientale”. Si discuterà non solo della tragica vicenda delle foibe del settembre 1943 e del maggio-giugno 1945 nella Venezia Giulia e nell’Istria, dell’esodo dei giuliano-dalmati nel dopoguerra, ma anche dei tragici fatti accaduti in quella regione sia dopo l’annessione successiva alla Grande Guerra, con la ‘italianizzazione forzata’ della popolazione di lingua slovena e croata e il tentativo di distruggere la cultura locale, sia durante la Seconda guerra mondiale, con la brutale repressione del dissenso slavo, con l’internamento in appositi campi di concentramento di oltre 100.000 civili, considerati pericolosi perché sostenitori del movimento di resistenza.

Uno sguardo sull'Africa invece martedì 16 luglio con la professoressa di storia dell’Università di Bologna Irma Taddia che parlerà di “Corno d’Africa tra politica e storia”.
Il 22 luglio invece ci si concentrerà sulla storia locale con Maurizio Vicinelli che racconterà la nascita della chiesetta sul Monte Croce a Tolè durante l’incontro “Un paese, una storia”. La chiesetta fu inaugurata il 5 luglio 1987 a ricordo dei Caduti in guerra, su quel colle che durante la seconda guerra mondiale fu teatro degli scontri tra statunitensi e brasiliani da una parte e tedeschi dall’altra.

Spazio alla letteratura contemporanea il 29 luglio alla presenza degli scrittori Arcangeli, Leonelli e Fagnoni che presenteranno le loro opere più recenti mentre si parla di astronomia venerdì 2 agosto. Sarà infatti Corrado Bartolini, professore emerito di astronomia dell’Università di Bologna, che illustrerà ai partecipanti gli eventi che caratterizzarono la lunghissima fase che va “Dal big bang all’homo sapiens”.

Lunedì 5 agosto “Concerto per Giovanna” in ricordo della professoressa Giovanna Bartolini, prematuramente scomparsa nel 2008: il concerto alternerà il classico bel canto interpretato dalla soprano Chisako Miyashita con momenti scherzosi tratti da operette famose a cura del soprano Sandra Gigli e del tenore Piero Tabarroni, con la partecipazione dei maestri Giuseppe Rossi e Gioacchino Cangemi.

Lunedì 12 agosto ultima conferenza dedicata stavolta all’arte con il professore di storia dell’arte dell’Università di Bologna Giovanni Peternolli che terrà una relazione su “Itō Jakuchū, artista visionario del Settecento giapponese”.

La rassegna si concluderà il 19 agosto con il concerto del Coro Montecuccoli.

In allegato la foto dell'Hospitale del Tauleto




Torna ai contenuti | Torna al menu