Giro in A1 Panoramica, taglia il traguardo un campioncino di 11 anni (di castiglione dei Pepoli) - Notizie - La Voce

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Giro in A1 Panoramica, taglia il traguardo un campioncino di 11 anni (di castiglione dei Pepoli)

Pubblicato da Andrea Donati in Castiglione dei Pepoli · 25/5/2019 22:26:00
Alessandro Veringa, piccolo campione della ASD Castiglionese di Castiglione di Pepoli, che ha soltanto 11 anni.



Di Andrea Donati

Ha preso il via l’edizione record de “Il Giro in A1 Panoramica” organizzato da Autostrade per l’Italia. 1200 cicloamatori, partiti alle ore 11 da Barberino di Mugello, hanno invaso il tracciato appenninico dell’Autostrada del Sole, chiuso al traffico per l’occasione, in sella alle loro due ruote.

I partecipanti hanno tra i 40 e 50 anni e sono arrivati da tutte le regioni italiane, soprattutto da Emilia e Toscana, ma anche da Calabria e Puglia, Lombardia e Veneto, per mettersi alla prova su un percorso autostradale d’eccezione.

Un tour di 36 km tra andata e ritorno, di difficoltà medio-alta, da affrontare a velocità regolata, con l’assistenza della Scorta Tecnica degli esperti del Giro d’Italia 2019. Nel giro di due ore, i ciclisti sfideranno la propria resistenza sui saliscendi tipici dell’appennino, tra Barberino di Mugello e Pian del Voglio, partendo dai 350 metri sopra il livello del mare di Puliana per arrivare fino ai 726 del Valico Citerna, lungo la prima autostrada turistica d’Europa, immersa in una delle aree a più alta densità di Beni Unesco (come il centro storico di Firenze, il centro storico di San Gimignano, le ville e i giardini medicei della Toscana).

Di fronte allo stupore di tutti, taglia per primo il traguardo della 4° edizione record de Il Giro A1 Panoramica, a Barberino di Mugello, Alessandro Veringa, piccolo campione della ASD Castiglionese di Castiglione di Pepoli, che ha soltanto 11 anni. Qualcuno gli ha perfino chiesto la carta d'identità.

Dietro di lui altri 1200 cicloamatori che hanno esaudito il sogno proibito di correre in autostrada, grazie al Il giro in A1 Panoramica, iniziativa organizzata da Autostrade per l'italia pensata per unire la bellezza del paesaggio dell’Appennino a un’idea del ciclismo come esperienza accessibile a tutta la famiglia. Ha ideato l’iniziativa Francesco Delzio, Direttore Relazioni Esterne, Affari Istituzionali e Marketing del gruppo Atlantia e di Autostrade per l'Italia, che ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di aver portato oltre 1000 appassionati ciclo-amatori a percorrere un tracciato unico nel suo genere, che unisce la bellezza del paesaggio dell’Appennino a un’idea del ciclismo come esperienza accessibile a tutta la famiglia.

Il successo di questa iniziativa conferma il ruolo sociale di Autostrade per l’Italia come hub per la promozione turistica dei territori attraversati dalla nostra rete”. Il Giro in A1 Panoramica, giunto alla quarta edizione, è stato ideato e organizzato da Autostrade per l’Italia, in collaborazione con il Giro d’Italia 2019 e la Polizia Stradale.

Quest’anno inoltre l’appuntamento in autostrada rappresenta la tappa clou de “Il Giro nel Giro”, la nuova iniziativa di ASPI la cui finalità è collegare i principali tracciati della corsa rosa ad altrettanti beni Unesco, attraverso tour amatoriali in bicicletta. Il Giro nel Giro, dopo le tappe Vinci-Firenze, Frascati-Tivoli, Ravenna e A1 Panoramica, si concluderà il prossimo 31 maggio con la Treviso-Villa Barbaro a Maser.

Fonte: https://www.gonews.it/  -

Leggi questo articolo cliccando qui






Torna ai contenuti | Torna al menu