Vaiano, un Weekend al Tartufo bagnato dal "Carmignano" - Notizie - La Voce

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Vaiano, un Weekend al Tartufo bagnato dal "Carmignano"

Pubblicato da Andrea Donati in Vaiano · 13/11/2019 04:30:00
Al Mulinaccio sabato e domenica cibo, vino, cultura e mercatini




Di Andrea Donati

Il "RE TARTUFO". Galileo ne andava matto. E visto che lo scienziato ha soggiornato nella Villa di San Gaudenzio, ospite dei Buonamici nel territorio di Vaiano, è molto solida l’ipotesi che le casse di tartufi che gli arrivavano a Pisa “dalla campagna” provenissero proprio dalla Valle del Bisenzio. 

E nel segno di Galileo torna il week end di eventi - sabato 16 e domenica 17 novembre- promossi alla Villa del Mulinaccio per celebrare il Re Tartufo. La manifestazione, giunta alla quattordicesima edizione, è organizzata dall’Associazione Tartufai della Val di Bisenzio con il sostegno del Comune di Vaiano. Non c’è solo Galileo a celebrare Re Tartufo.

Quest’anno la manifestazione rende omaggio anche al genio di Leonardo da Vinci di cui quest'anno si celebra il cinquecentenario, accompagnando i piatti a base di tartufo con il Carmignano prodotto a Bacchereto, nelle vigne che appartenevano alla nonna di Leonardo.

Per la due giorni alla Villa del Mulinaccio, l’Associazione Tartufai della Valdibisenzio è affiancata dall’Azienda vinicola Colline San Biagio, proprietaria di un pezzo di questa bella storia della Toscana. La nonna paterna di Leonardo, Lucia di Ser Piero Zoso, possedeva una casa e un podere a Bacchereto, dove l’allora giovane artista, trascorse la sua infanzia prima di trasferirsi a Firenze nel 1469. La casa esiste ancora, come pure i vigneti annessi situati in via Toia, una parte dei quali oggi è proprietà della Azienda vinicola Colline San Biagio. 

La manifestazione apre i battenti sabato 16 - dalle ore 15 - con i mercatini del gusto, dell’artigianato, la vendita del tartufo nella Tinaia della villa e la degustazione vini della Cantina Colline San Biagio, a cura dell’Ais di Prato. Segue la visita guidata alla Villa del Mulinaccio a cura della Fondazione Cdse. Alle 20 il Gran Convivio, cena tutta a base di tartufo a cura dell’Associazione Tartufai con lo chef Mauro Ravalli.



Domenica, dalle ore 10, ancora mercatini vendita del tartufo con degustazioni, per arrivare alle 13 al pranzo, naturalmente tutto a base di tartufo. Cena e pranzo prevedono la prenotazione obbligatoria. Si deve chiamare i numeri: 366 2706 137 - 338 3803 817. Info: tartufaivallbisenzio@virgilio.it

Fonte: Nove da Firenze - https://www.nove.firenze.it/ 




Torna ai contenuti | Torna al menu