Appennino. Una rete di Eccellenze per esaltare la Bellezza dei Valori - Notizie - La Voce

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Appennino. Una rete di Eccellenze per esaltare la Bellezza dei Valori

Pubblicato da Andrea Donati in San Benedetto Val di Sambro · 20/1/2019 10:29:00
Renonews riferisce in un articolo del 19 Gennaio.



Nella splendida sede della Cosmoderma, del Dr. Vincenzo Speghini si è tenuta l’affollata presentazione di ESA- Excellentia Superior Animus (vedi articolo), la rete di impresa sorta per l’infaticabile iniziativa del Cav. Maurizio Valentini e dello stesso Dr. Speghini, la cui mission è raccogliere le energie di tutti gli interessati ad una valorizzazione dell’Appennino e particolarmente delle valli che collegano Bologna e Firenze, veri giacimenti di beni naturali, culturali ed imprenditoriali, a tutt’oggi poco sfruttati.

Dopo un primo intervento del Cav. Valentini e del Dr. Speghini per ringraziare i partecipanti e per inquadrare la mission di ESA, seguiti dalla manifestazione di adesione del Sindaco Santoni che ha spronato a fare impresa ed a cogliere questa grande occasione progettuale, è intervenuto il Dr. Francesco Signoriello che ha presentato le caratteristiche del: “PROGETTO WORLD” che opera in tutto il mondo e particolarmente nell’area russa; egli ha espresso la sua piena adesione al progetto di ESA, con cui successivamente ha firmato un protocollo d’intesa.

E’ stata poi la volta del Dr. Andrea Negri, presidente di AFI – Associazione Forestale Italiana, oltre che Vice Presidente della FEDERLEGNO ARREDO e Presidente dell’Associazione San Marino-Italia, che ha spiegato come il prezioso patrimonio forestale italiano, particolarmente importante in questa zona, sia stato a lungo abbandonato a sé stesso. Tuttavia in questo momento si aprono vaste possibilità di intervento, grazie ad un dispositivo di legge che ne favorisce la cura (non la semplice conservazione, come è stato fino ad oggi).

A questa enorme attività (si stima che in Italia questa attività possa fornire 350.000 posti di lavoro), naturalmente l’AFI fornirà tutto il suo appoggio, in collaborazione, per quanto riguarda l’Appennino, con ESA.

E’ stata poi la volta del Dr. Eugenio Ferrari che ha illustrato la realtà di ASSORETIPMI la rete di imprese da lui diretta, che raccoglie 3 145 aziende in tutta Italia; anche in questo caso si è manifestata la sua piena adesione ai propositi di ESA.

Dopo una colazione di lavoro, i partecipanti si sono riuniti nuovamente in Cosmoderma e ciascuno ha illustrato le sue attività e la maniera in cui intende condividere gli intenti di ESA.

In questa riunione, particolarmente interessanti sono stati gli interventi dell’Arch. Fabio Vannini di HECO-CASA, che ha presentato un progetto di “Casa Leonardo+Mg2021”, basato sull’uso di elementi naturali ispirati all’esperienza costruttiva degli antichi Romani e dell’ing.

Angelo Carlo Amati, anch’egli di ASSORETIPMI, che ha tratteggiato le possibilità di collaborazione con ESA, soprattutto per fornire efficienti servizi (informatici e manageriali) alle piccole imprese della zona.

Fra i presenti anche un alto Funzionario del Quirinale, il Dr. Piero Baldassarri Presidente del Consorzio APPENNINO SLOW e proprietario del magnifico Palazzo Loup, Armando Laschi, Vicepresidente della Scuderia “Enzo  Ferrari”,  unico club motoristico ad essere gemellato con l’Accademia Militare di Modena. Era presente anche la Società Nettare21 Srl, che curerà la piattaforma gestionale in collaborazione con l’Associazione ABC – Appennino Bene Culturale, dopo l’enorme lavoro svolto in quattro anni per costruire l’archivio di informazioni sulle eccellenze territoriali denominato ARCA.

Il Dr. Gianluigi Pagano ha infine ricordato che tra i sostenitori di ESA c’è la Rete nazionale radiotelevisiva Italia7 Gold ed ha presentato l’azienda di comunicazione e di turismo Next Asset ed i sui mezzi di comunicazione come AVRVM (in italiano, russo ed inglese), Scenari Internazionali ecc. che potranno fornire un ottimo megafono a livello internazionale per il progetto ESA






Torna ai contenuti | Torna al menu