Erica Giusti. Una castiglionese impegnata professionalmente in un ciclo di conferenze - Notizie - La Voce

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Erica Giusti. Una castiglionese impegnata professionalmente in un ciclo di conferenze

Pubblicato da Andrea Donati in Castiglione dei Pepoli · 3/5/2019 07:11:00
Inizia il 6 Maggio un ciclo di Conferenze gratuito a Bologna sul tema della Genitorialità ed incentrato sull’adolescenza



Di Andrea Donati

Inizierà il 6 Maggio a Bologna il Ciclo di conferenze “Crescere Insieme Genitori e Figli”, con la proiezione del film NOI 4 organizzato da Agimap Italia Onlus, grazie alla collaborazione con il Cineclub Bellinzona e che vedrà impegnata la nostra castiglionese Erica Giusti, psicologa e psicoterapeuta. che dialogherà con l'attrice, e moglie del regista, Raffaella Lebboroni.

Il programma prevede; Alle ore 19:30 - APERITIVO in chiostro, offerto da Agimap e alle ore 20:30 – PROIEZIONE.

Film NOI 4 per la regia di Francesco Bruni (ITA/2014, 90')
In una giornata di giugno, nella calda e assolata Roma, Giacomo deve sostenere l’esame orale di terza media, purtroppo rinviato in tarda serata. Mamma Lara, ingegnere sui cantieri della Metro C, vorrebbe esserci con tutta se stessa e la sua ansia, ma deve lavorare. Papà Ettore, artista “bohemien” senza un soldo e ancor più padre inaffidabile, fa fatica a stare “sui tempi”. Lara, la sorella, aspiran- te attrice, ha in mente l’occupazione del Teatro Valle e la possibilità di inseguire un improbabile “amore” che sta per prendere il treno per Parigi. Tra scontri e incontri si svolge “il romanzo” di questa “famiglia separata”, una tra le tante di oggi, che punta lo sguardo su se stessa, ma particolarmente sul suo bene. Quel bene che trapassa la vecchia fotografia che li ritraeva sorridenti in tempi più sereni. Quello stesso che, nonostante tutto, ancora riemerge nel loro ritrovarsi tutti insieme “felici” anche se forse per un solo giorno o per una gita al lago.

Il film del regista toscano aiuta a mettere in luce quanto si corra il rischio di idealizzare la vita della famiglia, del matrimonio e della coppia dove invece l’amore è un’esperienza imperfetta come le persone che lo abitano e lo nutrono.

Percepirsi in cammino è una delle fatiche più grandi per una coppia e i suoi figli. Si vorrebbe nutrirsi di una felicità indiscutibile che invece si scontra con un compromesso quotidiano che a volte significa anche sopportarsi.

CINEMA TEATRO BELLINZONA - via Bellinzona 6 – BOLOGNA, parcheggio gratuito in cortile interno.






Torna ai contenuti | Torna al menu