"Con ricordi e musica": a Castiglione un tributo per ricordare il musicista Pier Franco Totti - Notizie - La Voce

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

"Con ricordi e musica": a Castiglione un tributo per ricordare il musicista Pier Franco Totti

Pubblicato da Andrea Donati in Castiglione dei Pepoli · 23/7/2019 03:55:00



Di Andrea Donati

Mercoledì 24 luglio alle 21,30 Castiglione dei Pepoli ricorderà un suo illustre concittadino scomparso lo scorso anno: Pier Franco Totti, talentuoso fisarmonicista e compositore

Anche l’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese, ricorda il compianto Castiglionese Pier Franco Totti con il seguente comunicato:

Si chiama “Con ricordi e musica” la serata che la comunità di Castiglione dei Pepoli ha organizzato per ricordare Pier Franco Totti, talentuoso fisarmonicista e compositore scomparso nel 2018. L’appuntamento è sul sagrato della chiesa di San Lorenzo, nel centro cittadino, dove l’associazione Terra Nostra ha preparato uno spettacolo che tra video, racconti e soprattutto tanta musica dal vivo ripercorrerà le tappe della vita artistica di Pier Franco Totti.

Si comincerà a partire dalle 21,30 con un video girato nei piccola borgata di Bagucci, dove Pier Franco nacque, e si proseguirà con la narrazione di Giuseppe Cecconi dell’associazione Terra Nostra, che tra aneddoti e racconti si alternerà sul palco ai musicisti Stefano Capitani e Stefano Guccini alla fisarmonica, Massimo Landroni alle tastiere e Tony Raffaele al violino.

«Pier Franco è stato un musicista di grande talento, e ha animato a lungo le serate castiglionesi e non solo» spiega Cecconi «e come compositore ha scritto brani che vengono eseguiti tutt’ora. Uno dei più popolari si chiama “Anna”, è una polka per autentici virtuosi della fisarmonica, che sarà riproposta anche mercoledì sera. Dopo Carlo Venturi, un altro grande musicista castiglionese ci ha lasciato, ma noi ci teniamo a ricordarlo».

Nato nel 1940, nonostante il successo e il talento Pier Franco Totti preferì considerare la musica sempre una passione e non una professione, visto che per tanti anni è stato funzionario comunale. Le sue doti lo portarono a diventare molto noto non solo nell’ambito del liscio, ma anche nella musica leggera anni sessanta, che lo vide collaborare con artisti del calibro di Claudio Villa, Nilla Pizzi, Gino Latilla.

Rimase sempre legato alle sue terre tanto che negli ultimi anni aveva cominciato un lavoro di ricerca per valorizzare la musica popolare tradizionale insieme al “Gruppo Calendimaggio Castiglionese”. I “cantamaggio” sono quei gruppi della tradizione montanara che cantavano maggio, cantavano cioè allegramente l’arrivo della primavera la notte tra il 30 aprile e il 1° maggio.

Anche il Gruppo Calendimaggio prenderà parte allo spettacolo tributo in memoria di Pier Franco Totti.
La serata è patrocinata dal Comune di Castiglione dei Pepoli e dell’Unione dell’Appennino bolognese e vede la collaborazione della parrocchia di San Lorenzo, della proloco di Castiglione oltre che di numerosi sponsor.




Torna ai contenuti | Torna al menu