Abbattute le barriere architettoniche anche presso gli uffici postali di Badi e Bargi - Notizie - La Voce

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Abbattute le barriere architettoniche anche presso gli uffici postali di Badi e Bargi

Pubblicato da Andrea Donati in Appennino · 24/10/2019 03:22:00
Castel di Casio e Camugnano i comuni interessati




Di Andrea Donati

Dopo gli interventi realizzati presso gli uffici postali di Lizzano in Belvedere e Santa Maria Villiana, Poste Italiane ha completato l’abbattimento delle barriere architettoniche anche negli uffici postali di Badi, frazione di Castel di Casio, e in quello di Bargi nel comune di Camugnano, nell’ambito di un più ampio piano di interventi straordinari per l’adeguamento della rete in provincia di Bologna.

I lavori effettuati presso i quattro uffici postali dell’Appennino bolognese rientrano nel programma dei “dieci impegni” per i Comuni italiani con meno di 5.000 abitanti promosso dall’Amministratore Delegato, Matteo Del Fante, in occasione dell’incontro con i “Sindaci d’Italia” del 26 novembre dello scorso anno a Roma, ed è coerente con la presenza capillare di Poste Italiane sul territorio e con l’attenzione che da sempre l’Azienda riserva alle comunità locali e alle aree meno densamente popolate. L’effettiva realizzazione di tali impegni è consultabile sul nuovo portale web all’indirizzo www.posteitaliane.it/piccoli-comuni.

In tutta Italia il piano di abbattimento delle barriere architettoniche coinvolgerà gli uffici Postali di circa 1.300 Comuni.
L’iniziativa è coerente con i principi ESG sull’ambiente, il sociale e il governo di impresa, rispettati dalle aziende socialmente responsabili, che contribuiscono allo sviluppo sostenibile del Paese.

Fonte e foto: Bologna 2000




Torna ai contenuti | Torna al menu