Firenzuola, inaugurazione “Acque sacre. Culto etrusco ad Albagino” - Notizie - La Voce

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Firenzuola, inaugurazione “Acque sacre. Culto etrusco ad Albagino”

Pubblicato da Andrea Donati in Firenzuola · 26/9/2019 06:12:00
Un cittadino castiglionese autore del ritrovamento.




Di Andrea Donati

Sono alcuni anni che ormai che si parla nelle piazze e nei bar di Castiglione dei Pepoli del ritrovamento di reperti etruschi in loc. Albagino ed il ritrovamento porterebbe la firma di un noto cittadino castiglionese.

La notizia, a sua volta fu caratterizzata da “mistero” e oggetto di animate discussioni nei bar della zona vicino al ritrovamento.

Finalmente una notizia certa e piacevole. Siccome il luogo del ritrovamento è territorio del comune di Firenzuola, l’amministrazione comunale con il sindaco di recente nomina Giampaolo Buti, è riuscita ad organizzare, con l’autorizzazione della Soprintendenza, una mostra (dal 29 sett. Al 30 novembre) dei piccoli bronzi ritrovati.

Dal sito istituzionale del comune di Firenzuola:
Domenica 29 settembre sarà inaugurata la mostra “Acque sacre. Culto etrusco ad Albagino”.
 
La cerimonia di apertura avrà luogo alle ore 11:00, presso la Sala Consiliare: la dottoressa Susanna Sarti e l’Arch. Alessandro Nocentini terranno la conferenza “I bronzetti di Albagino, storia di un ritrovamento”.
 
Alle ore 12:00 verrà aperta la mostra, ospitata all’interno della Cappella dell’Ex Seminario in Via Allegri a Firenzuola, di proprietà del Banco Fiorentino.
 
Per la prima volta, saranno esposti a Firenzuola i piccoli bronzi ritrovati ad Albagino (Bruscoli) nel 2016 e consegnati alla Soprintendenza.
 
I reperti di cui parliamo mostrano forti analogie con ritrovamenti di altre aree sacre sull’Appennino.







Torna ai contenuti | Torna al menu