Certificato medico: non più obbligatorio per lo sport fino ai sei anni - Notizie - La Voce

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Certificato medico: non più obbligatorio per lo sport fino ai sei anni

Pubblicato da Andrea Donati in Italia · 15/4/2018 11:32:00
Niente più obbligo, per i bambini da zero a sei anni, di presentare il certificato medico per l’attività sportiva. Fanno eccezione solo i casi specifici indicati dal pediatra.



Di Andrea Donati

Altroconsuno, conosciutissima associazione di consumatori fa presente.

“I genitori dei bambini in età prescolare (da zero a sei anni) non hanno più l’obbligo di presentare alle strutture il certificato medico per far praticare un’attività sportiva per i propri figli. I bambini fino ai sei anni potranno quindi fare sport in modo organizzato senza essere in possesso di una documentazione medica. Le uniche eccezioni saranno i casi specifici segnalati dal pediatra di famiglia.

La norma, firmata dai ministeri della Salute e dello Sport, come si legge nel decreto ha la finalità di promuovere l’attività fisica organizzata dei bambini, di facilitare l’approccio all’attività motoria costante fin dai primi anni di vita, di favorire un corretto modello di comportamento permanente, nonché di non gravare i cittadini e il Servizio sanitario nazionale di ulteriori onerosi accertamenti e certificazioni.

Una decisione che va a semplificare il complesso mondo delle regole che disciplinano il certificato medico. Infatti, quello che spesso accade, è che le palestre, per tutelarsi anche a fini assicurativi, chiedano comunque ai propri iscritti il certificato per l’attività sportiva. Questo anche in quei casi in cui, sulla carta, non sarebbe necessario.”


Torna ai contenuti | Torna al menu