Il nuovo Direttore Generale dell’ASL ha fatto nuovamente visita nel nostro Distretto Socio Sanitario - Notizie - La Voce

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Il nuovo Direttore Generale dell’ASL ha fatto nuovamente visita nel nostro Distretto Socio Sanitario

Pubblicato da Andrea Donati in Appennino · 15/9/2020 09:18:00
Così riferisce il Presidente del Distretto e sindaco di San Benedetto Alessandro Santoni con un post su Facebook



Di Andrea Donati

Riportiamo in toto il post di Alessandro Santoni, con Giuseppe Argentieri sindaco di Vergato:

“Lo abbiamo invitato e ieri prontamente abbiamo avuto nuovamente tra noi il neo Direttore Generale dell'ASL Paolo Bordon: prima al tavolo di monitoraggio del piano di riordino ospedaliero dell'appennino bolognese presso il Comune di Vergato, ed a seguire in Comitato di Distretto.
In Comune a Vergato, il nuovo Direttore ha portato notizie importanti relative:
alla riapertura del pronto soccorso H24 a partire dall'1 ottobre,
alla aggiunta di 10 posti letto di cure intermedie (che significa potenziamento dei servizi),
alla revisione della dotazione tecnologica presente in struttura, utile per migliorare le attività ambulatoriali,
all'incremento delle agende dei prelievi settimanali,
ai lavori di ristrutturazione del 3° piano, rispetto ai quali si è in attesa della firma dell'accordo di programma tra regione e ministero in modo da poter avviare le fasi di gara d'appalto a seguito delle quali, tra l'altro, saranno resi disponibili nuovi spazi per la fisioterapia e la riabilitazione post chirurgica.
In sede di Comitato di Distretto, si è discusso poi dei vari temi in agenda e che occorrerà affrontare nei prossimi mesi, quali:
il potenziamento dei servizi nei due Ospedale di Vergato e Porretta e della Casa di Cura Villa Nobili di Castiglione dei Pepoli,
il rinforzo del percorso nascita territoriale e lo stato dei lavori relativi alla riapertura del punto nascite di Porretta,
la creazione di un sistema incentivante per portare personale specializzato in Appennino;
la collaborazione per la valorizzazione del Centro Termale di Porretta;
il monitoraggio sui tempi di realizzazione della Casa della Salute di Vado, e sul possibile ampliamento di quella di Castiglione dei Pepoli,
l'implementazione della Comunicazione verso i cittadini, per aumentarne la conoscenza e consapevolezza dei servizi offerti,
la ripresa e soprattutto il potenziamento dei servizi sanitari distribuiti sul territorio, per dare risposte di prossimità in una ottica di comunità della salute, con particolare riferimento alla medicina generale e pediatria,
l'avvio di un progetto sulla telemedicina.

Come Presidente del Comitato di Distretto, mi ha fatto ovviamente molto piacere ricevere nuovamente Direttore generale Paolo Bordon, che ringrazio, ma ancora di più ho apprezzato il suo approccio di prospettiva, non ancorato alla conservazione bensì alla crescita dei servizi e delle opportunità sull'intero distretto.

Sono tanti e fondamentali argomenti, per cui non resta che augurargli buon lavoro!


Torna ai contenuti | Torna al menu