San Marino Green Movie. CIACK! si gira - Notizie - La Voce

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

San Marino Green Movie. CIACK! si gira

Pubblicato da Andrea Donati in Appennino · 29/6/2020 22:17:00
Un concorso annuale per cortometraggi su ambiente e sostenibilità.



Di Andrea Donati

Più volte ci siamo occupati di San Marino, in occasione dell’ormai famoso Rally Legend capitanato da il nostro castiglionese Vito Piarulli insieme al cognato Paolo Valli, ma anche in altre occasioni che accomunano la nostra montagna e San Marino anche attraverso associazioni della nostra montagna come ABC e rete ESA sui temi della difesa dell’ambiente e sviluppo turistico eco-sostenibile, ma questa volta presentiamo un interessante concorso per cortometraggi su ambiente e sostenibilità.

Anche l’espressione artistica può contribuire, con esiti spesso felici, a diffondere la cultura ambientalista. Di questo avviso è il San Marino Green Festival 2020, che da quest’anno promuove un riconoscimento all’ecodocumentario più in linea con la propria filosofia, il San Marino Green Movie, il cui bando è uscito sulla pagina Facebook SanMarinoGreenFestival, mentre il premio verrà conferito il 26 settembre.

Il concorso si articola in due fasi: un primo periodo dedicato alla ricezione dei video e delle domande di partecipazione ed un secondo stadio in cui le opere saranno giudicate e messe in competizione, fino alla proclamazione durante una delle serate del San Marino Green Festival 2020.

In giuria, oltre agli organizzatori del Festival ed un Rappresentante di almeno una Segreteria di Stato patrocinante, anche la sammarinese Elena D’Amelio, docente di cinema e media dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino, Marcella Mitaritonna, regista, e Blasco Giurato, direttore della fotografia di capolavori quali il Film Premio Oscar Nuovo Cinema Paradiso di Giuseppe Tornatore.

I due professionisti, nella stessa occasione, porteranno per la prima volta a San Marino il cortometraggio “Oltre le Nubi” di Marcella Mitaritonna sul tema scottante dell’Ilva, la fabbrica più discussa e portatrice di morte in Italia. Il corto vuole puntare l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica e il Governo sulle gravi problematiche che affliggono Taranto e la sua gente.

Prodotto dal Fondo Antidiossina e Studio Matacchiera, ha ottenuto nel 2015 la Menzione Speciale “Green Cross” alla 72esima edizione del Festival del Cinema di Venezia ed è stato scelto da Rai Cinema e da Tulipani di seta nera – Festival Internazionale Film Corto a tematica sociale – come uno dei migliori cortometraggi degli ultimi anni. Il lavoro, che ha la sceneggiatura di Annagrazia Angolano, Marcella Mitaritonna e Fabio Matacchiera e la Fotografia di Blasco Giurato, è la storia di un ambientalista che aiutato da due sue amiche lotta tenacemente nella sua città per divulgare gli effetti nocivi dell’inquinamento provocato dalla grande industria.

La proiezione del corto sarà non solo occasione per premiare i vincitori del San Marino Green Movie, ma anche per vedere e commentare con questi ospiti illustri i lavori dei ragazzi.

D’altronde, un posto speciale all’espressione artistica e alla creatività il SMGF lo ha sempre riservato, come testimoniano le numerose mostre allestite in vari punti di San Marino nella scorsa edizione e l’imminente presentazione al pubblico della collezione di opere d’arte del SMGF “Archivi Sostenibili” a cura della storica dell’arte Annamaria Bernucci.

Fonte: Viveresostenibile


Torna ai contenuti | Torna al menu