L’Unione dell’Appennino bolognese lancia il tesserino online per la raccolta funghi - Notizie - La Voce

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

L’Unione dell’Appennino bolognese lancia il tesserino online per la raccolta funghi

Pubblicato da Andrea Donati in Notizie · 11/10/2017 10:36:00
Tags: fungotessera
Valido per tutti i comuni dell’Unione, ma anche per Lizzano in Belvedere e Alto Reno Terme.



Di Andrea Donati

Tramite il servizio Geoticket sarà possibile acquistare i tesserini per la raccolta di funghi direttamente online per i comuni dell’Unione più Lizzano in Belvedere e Alto Reno Terme

10 ottobre

L’Unione dei comuni dell’Appennino bolognese ha sottoscritto un accordo con Geoticket, il portale italiano per l’acquisto online dei tesserini funghi. Il servizio permetterà ai cercatori di funghi di procurarsi il tesserino da casa, con il pc o lo smartphone, evitando così file ed attese presso i punti vendita, semplicemente accedendo al sito www.geoticket.it.

Sarà possibile acquistare il tesserino per tutti i comuni dell’Appennino bolognese, compresi i due che non fanno parte dell’Unione (Lizzano e Alto Reno Terme).

Il fornitore si comporterà in tutto e per tutto come un rivenditore autorizzato, e il costo sarà lo stesso dell’acquisto in tabaccheria o in bar. Oltre tutto sul portale sarà possibile visualizzare in tempo reale le iniziative, promozioni ed eventi sul territorio organizzati sia da enti pubblici che privati, con lo scopo di offrire al cercatore di funghi un vero e proprio pacchetto con il quale orientarsi anche dopo la camminata nel bosco.

Acquistare il tesserino online è molto semplice: una volta selezionata la zona, il tipo di tesserino e la data di utilizzo, l’utente inserisce il nome, la residenza e un indirizzo e-mail di chi userà il tesserino e lo acquista con una carta di credito, bancomat, ricaricabile o account PayPal. Il prezzo ovviamente potrà variare a seconda delle agevolazioni previste dall’Unione (costo ridotto per i residenti, i proprietari di abitazioni e terreni, eccetera) e a seconda del tipo: giornaliero, semestrale, annuale. Il tesserino viene inviato via e-mail insieme ad alcune informazioni utili sui regolamenti regionali e sui consigli sul comportamento nelle aree boschive a cura del Corpo Forestale dello Stato.

In caso di controllo il tesserino può essere mostrato anche direttamente tramite smartphone; è tuttavia consigliabile stamparlo perché in questo caso è sempre disponibile anche se la batteria del telefono dovesse scaricarsi.

Se necessario, con un unica transazione è possibile acquistare più tesserini nominativi, nel caso per esempio di un cittadino che voglia acquistarlo per sé e per i propri familiari. Il sistema poi prevede già i giorni in cui la raccolta non è consentita, impedendo per tanto l’acquisto del tesserino in determinati varchi temporali.

Commenta in merito Salvatore Argentieri, sindaco di Castel d’Aiano e l’assessore dell’Unione per Agricoltura e forestazione “Credo che questa soluzione al passo con i tempi amplierà il numero di appassionati di funghi che frequentano i nostri boschi, perché si potrà decidere in qualunque momento di acquistare il tesserino, anche in orari di chiusura dei rivenditori. Sicurezza e velocità sono parole chiave al giorno d’oggi, e questo servizio le associa. Oltre tutto si tratterà anche di un carico in meno per gli operatori comunali che potremo destinare ad altre attività”.


Torna ai contenuti | Torna al menu