Il Baritono Leo Nucci si esibirà a Boccadirio - Notizie - La Voce

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Il Baritono Leo Nucci si esibirà a Boccadirio

Pubblicato da Andrea Donati in Castiglione dei Pepoli · 7/8/2018 10:16:00
Il 14 Agosto il celebre baritono nativo di Castiglione dei Pepoli, si esibirà nel chiosco del Santuario.



Di Andrea Donati

Il Giorno della Vigilia dell'Assunzione, il celeberrimo baritono LEO NUCCI si esibirà " nella sua terra". Alle ore 18,30 nel chiostro del Santuario di Boccadrio renderà omaggio a Maria e allieterà tutti con la sua arte canora. Sarà accompagnato dalla Italian Chamber Opera Ensamble con la quale si è esibito nei maggiori teatri d'Europa e non solo.

In allegato il programma.

LEO NUCCI

Studiò con Mario Bigazzi e Giuseppe Marchesi a Bologna e si perfezionò con Ottavio Bizzarri a Milano. Nel 1967 vinse il concorso del Teatro lirico sperimentale Adriano Belli di Spoleto debuttando come Figaro ne Il barbiere di Siviglia, ma interruppe di lì a poco, per motivi personali, l'attività già iniziata, entrando nel coro del Teatro alla Scala e riprendendo lo studio come solista solo alcuni anni dopo.

La carriera riprese rapidamente quota, fino all'importante debutto alla Scala il 30 gennaio 1977, ancora con Figaro. Altri importanti debutti sono stati alla Royal Opera House di Londra nel 1978 con Luisa Miller, Metropolitan di New York con Un ballo in maschera, Liceu di Barcellona con Lucia di Lammermoor nel 1980, Opera di Parigi nel 1981, Salisburgo nel 1989.

Dal 1991 sino al 2013 è apparso all'Arena di Verona, principalmente nei ruoli di Rigoletto, Nabucco e Figaro[1]. Ha avuto un'intensa frequentazione con il Festival Verdi e con il Teatro Regio di Parma.

Nel 2011 ha interpretato Nabucco al Teatro dell'Opera di Roma in occasione dei 150 anni dall'Unità d'Italia. Nel 2013, all'età di 70 anni, ha affrontato ancora Nabucco alla Scala, dando prova di una longevità vocale che ha pochi precedenti. Nel 2016, sempre alla Scala, ha concesso il bis del brano Sì vendetta, tremenda vendetta da Rigoletto.

A luglio 2017 ritorna al Rigoletto nel 95° Festival Lirico all'Arena di Verona. Ad agosto 2018, all'età di 76 anni, torna ad interpretare Figaro ne Il barbiere di Siviglia nel 96° Festival Lirico eseguendo il bis del brano Largo al factotum con applausi al suo ingresso in scena. Nucci ha totalizzato più di 120 recite all'Arena di Verona.

Si è distinto in particolare nel repertorio verdiano (Rigoletto, Amonasro in Aida, Giorgio Germont ne La traviata, il Conte di Luna ne Il trovatore, Macbeth, Iago in Otello, Nabucco, Carlo V in Ernani, Miller in Luisa Miller, Guido di Monforte ne I vespri siciliani, Rodrigo in Don Carlo, Renato in Un ballo in maschera) e pucciniano (Scarpia in Tosca, Gianni Schicchi). Ha affrontato inoltre opere di Mozart, Donizetti, Giordano, Cilea.

I ruoli più eseguiti, considerati suoi cavalli di battaglia, sono Figaro e Rigoletto, quest'ultimo interpretato più di 530 volte.

(da Wikipedia)






Torna ai contenuti | Torna al menu