Il Comune di Vergato è socio aderente della Fondazione emiliano-romagnola per le vittime dei reati. - Notizie - La Voce

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Il Comune di Vergato è socio aderente della Fondazione emiliano-romagnola per le vittime dei reati.

Pubblicato da Andrea Donati in Vergato · 2/5/2021 20:05:00
E’ arrivata l’ufficialità: nella provincia di Bologna, ora, sono due i comuni: oltre Vergato, infatti, c’è Imola.



Di Andrea Donati

A dare l’annuncio il Sindaco, Giuseppe Argentieri, che commenta: “Abbiamo aderito alla Fondazione emiliano romagnola per le vittime di reati con convinzione. Primo perché riteniamo che ogni azione e ogni realtà che lavora e agisce su questo tema sia degna di un sostegno; perché è un tema che non va sottovalutato e non va minimizzato. Secondo perché abbiamo già lavorato, concretamente, con la Fondazione e abbiamo avuto un sostegno molto importante per un caso che, purtroppo, si è verificato in passato nel nostro Comune”.

A Vergato ci fu il caso di una ragazza che aveva subito una violenza sessuale la quale fu assistita dalle istituzioni, azione che si è concretizzata nella richiesta di contributo economico alla Fondazione che, a sua volta, lo ha riconosciuto.

“Abbiamo toccato con mano l’agilità e l’immediatezza dell’erogazione del contributo economico decidere, quindi, di diventarne soci aderenti è stata quasi una diretta conseguenza” dichiara il comandante Polizia Locale di Vergato, Elena Corsini che prosegue “con il Sindaco abbiamo partecipato con un po’ di emozione alla prima assemblea dei soci, consapevoli che questa adesione è un altro passo nella creazione di una rete tra diversi livelli di governo che spesso sono chiamati ad intervenire e a garantire l’assistenza e la protezione alle vittime dei reati.”

La Fondazione emiliano-romagnola per le vittime dei reati, opera sul territorio regionale fin dal 2004, e garantisce un sostegno immediato alle vittime dei crimini dolosi di maggiore gravità. 

Autoappennino Rioveggio - Tutte Marche Noleggio Tesla




Torna ai contenuti | Torna al menu